Tag: latella

L’avanguardia della chirurgia protesica dell’anca e del ginocchio

La storia ha inizio nel 2009, da quando il dr. Leonardo Latella, uno dei più importanti chirurghi di riferimento in Italia per gli interventi di protesi d’anca e di ginocchio, ha iniziato la sua collaborazione con il Dottor Giovanni Auriemma, stimato e noto fisioterapista di Acerra. Da allora centinaia di pazienti, grazie alle innovative tecniche chirurgiche del Dr.Latella e agli speciali protocolli riabilitativi del Dottor Auriemma, si sono sottoposti all’intervento, ottenendo risultati a dir poco impressionanti. Sono moltissimi i pazienti campani, soprattutto dalla provincia di Napoli e Caserta, che si affidano a questo binomio. Tant’è vero che, a causa delle elevate richieste, il centro specializzato organizzato dal Dottor Latella e la sua equipe a Bologna lavora a pieno regime praticamente tutto l’anno. Stiamo parlando della Clinica Villa Chiara, sempre di più punto di riferimento in Italia per questo tipo di interventi che, grazie ad importanti investimenti economici e tecnologici, ha permesso la creazione su scala nazionale di percorsi tra i più avanzati al mondo. È una scommessa vinta dal Dr. Latella e della sua equipe, che ha fatto di una sfida un’eccellenza da oltre 1000 interventi all’anno.               A Villa Chiara l’organizzazione è impostata sulla “centralità” del paziente, attorno al quale tutto ruota. L’assistenza al paziente è fornita da personale dedicato ed altamente qualificato, pronto ad esaudire tutte le esigenze, offrendo per attenzione e professionalità un servizio a 5 stelle e tutto questo, senza costi, attraverso il sistema sanitario nazionale. Gli interventi vengono eseguiti in due sale operatorie dotate di un sistema a flusso laminare verticale di ultima generazione impiegato per la prevenzione delle infezioni. Sono inoltre in arrivo due nuove sale operatorie Hi-Tech, nate grazie alla sperimentazione tra chirurgia altamente specializzata e tecnologia di ultima generazione. Tutti gli interventi vengono eseguiti con tecnica mininvasiva attraverso un taglio di pochi centimetri con il massimo rispetto dei tessuti. Grazie al protocollo “Fast-Track” il paziente è già in grado di camminare dopo due ore dall’intervento e di raggiungere la propria autonomia nel giro di pochi giorni e tutto questo senza dolore. Grazie alla ritrovata autonomia, il periodo di ricovero in ospedale è ridotto a meno di 4 giorni. Tempi e risultati tutt’ora ineguagliati dalla chirurgia tradizionale. Un’altra peculiarità della tecnica, e forse la più…

Read More »
eXTReMe Tracker