Riceviamo e pubblichiamo

Pubblichiamo, di seguito, la lettera inviata nei giorni scorsi dal dott.Antonio Santoro, al Ministro della Cultura Dario Franceschini. “Onorevole Ministro, Acerra dalla storia bimillenaria, ha bisogno del suo aiuto. Sia per evitare il crollo della vanvitelliana Casina Spinelli, ritenuta con il Decreto ministeriale del 21 luglio 1994 Bene di interesse Storico-Artistico, secondo la Legge n.490/1999.

La Casina, con annessa Pagliara, dove si produceva la mozzarella, fu costruita nel 1778 da Ferdinando III De Cardenas, XLIII Conte di Acerra. E sia per riportare da Napoli la collezione Spinelli, che formava il primo Museo Nazionale campano, nelle sale adibite nel 1992, dal sottoscritto in qualità di sindaco, a Museo Archeologico.

Ciò nonostante la convezione firmata l’8 aprile 2014 dal sindaco Lettieri, dall’Assessore regionale al ramo e dalla Sovrintendenza. Seguo il suo lavoro ministeriale ed apprezzo la sua passione e la sua competenza per la cultura, che non si mangia ma che fa mangiare. Sono sicuro che interverrà positivamente. Allego alla presente i libri ‘La Casina Spinelli’ ed ‘Il Patrimonio degli Spinelli”.

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker