L’Italia sul tetto d’Europa. Ma può arrivare anche su quello del mondo

Un mezzo di comunicazione, anche locale, con il trascorrere degli anni diventa, al netto dei giudizi di chi lo segue, un testimone dei fatti, degli eventi, dei personaggi e, insomma, dei tempi, in cui ha operato, trasferendo dati, notizie, informazioni ai lettori ed alla comunità tutta.

Un concetto che affiora, soprattutto in alcuni momenti particolari, che riguardano l’intero tessuto sociale quali, ad esempio, le elezioni amministrative. Perciò non potevamo non ricalcare le celebrazioni, le soddisfazioni e le gioie, che la Nazionale italiana ha dato ad un’intera nazione, trionfando agli Europei di calcio dopo ben 53 anni dall’ultimo successo.

Aggiungere di più, a quanto è stato già scritto e detto in questi giorni, sarebbe superfluo e difficile. Soprattutto se si volesse entrare in un’analisi tecnica delle prestazioni offerte dall’Italia. Anche se, purtroppo, ospite non gradito ma onnipresente resta pur sempre questo maledetto virus.

Ma intanto è stato bello vedere, che milioni di tifosi italiani, sparsi per il mondo, condividessero le stesse emozioni e nello stesso momento.

Una Nazionale che fa ben sperare anche per i prossimi mondiali, che si disputeranno in Qatar perchè, al di là delle qualità tecniche e fisiche, grazie soprattutto al lavoro ed alle doti del Commissario tecnico, Roberto Mancini, questo gruppo ha un’identità ed uno stile ben preciso e consolidato. E, non a caso, abbiamo posto proprio la foto del gruppo alla base di quella, che testimonia il trionfo azzurro.

E basterà non mutare tale stile ed identità, per poter rivivere altri splendidi momenti, come quelli vissuti per un mese, fino a domenica 11 luglio 2021!

 

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker