Ancora un furto notturno al plesso scolastico di via Diaz

Ancora un reato contro il patrimonio messo a segno da ignoti in città durante le ore notturne. Vittima questa volta era l’istituto scolastico di via Diaz, che fa capo al I Circolo didattico di piazzale Renella. Ad evidenziare il tutto era, con tanto di sentito rammarico, il Dirigente scolastico del Primo Circolo, Prof.ssa Isabella Bonfiglio, la quale diceva:

“Furto e sfregio nella scuola dei bimbi al plesso di via Diaz. E’ il terzo in un anno scolastico già difficile ed angosciato da quarantene ed isolamenti dovuti al Covid. Questa mattina (lunedì 17 maggio ndr) abbiamo dovuto nuovamente fare i conti con l’amara sorpresa. Infatti alcuni malviventi, in questo fine settimana, si sono introdotti nel nostro plesso portandosi via, quello che restava dopo gli altri due furti: altre lim, radio dei bimbi dell’infanzia, il sanificatore ed anche il carrellino del servizio mensa.

Un misero bottino per loro, per noi una nuova perdita. Oltre al furto anche lo sfregio: due finestre rotte con le rispettive tapparelle e due porte forzate.

Di nuovo la scuola chiusa, con la conseguente interruzione dell’attività didattica, per poter sanificare gli ambienti, prima di riaccogliere, più poveri, i nostri bambini. Ci sarà sicuramente un’indagine da parte dei Carabinieri della locale stazione, alla quale è stata presentata denuncia.

Ma il plesso è sprovvisto di un sistema di videosorveglianza e, quindi, sarà molto difficile risalire agli autori dell’insano gesto. Non hanno solo depredato una scuola, ma hanno anche rubato un pezzo di futuro ai nostri bimbi”.

Un nuovo episodio predatorio, dunque, che va ad impinguare quelli già esistenti e praticati sull’intero territorio comunale, sia in periferia, che in aree non lontano dal centro storico.

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker