Covid-19: meglio tardi che mai

Anche se ha impiegato circa due mesi, finalmente l’amministrazione comunale targata Lettieri mercoledì 3 febbraio approvava la Delibera di Giunta n.15, avente ad oggetto il “Contributo straordinario una tantum a fondo perduto per il sostegno delle attività artigianali, commerciali, di prestazione di servizi ed associazioni che operano sul territorio di Acerra”.

Un atto amministrativo votato, con il fine di contrastare gli effetti dell’emergenza sanitaria, economica e sociale derivante dall’epidemia da Covid-19, ad integrazione delle altre misure messe in campo da Stato e Regione Campania.

Sull’apposito capitolo di Bilancio sono stati appostati, come somma inziale, 250.000,00 euro, che saranno corrisposti in misura variabile da 400 a 600 euro alle attività, che presenteranno domanda e maggiormente penalizzate, trovatesi in difficoltà economica e finanziaria in conseguenza delle misure adottate per la gestione ed il contenimento dell’emergenza epidemiologica in atto.

Ovviamente ci si attende un seguito a tale contributo, visto che durante il Consiglio comunale del 3 dicembre 2020 si votò la Variazione di Bilancio con la nascita di un fondo da 400 mila euro anti-emergenza Covid, che inglobava anche i 188.915,00 euro stanziati per l’installazione delle luminarie natalizie, poi non più installate.

Comunque è la Determina n.228/2021, a contenere l’avviso pubblico e tutte le informazioni, requisiti compresi, relative alle modalità di presentazione della domanda. Che va presentata fino alle ore 12:00 del 30° giorno dalla data di pubblicazione del bando (che dovrebbe essere dal giorno 6 febbraio).

Le domande saranno liquidate in ordine cronologico di arrivo, fino all’esaurimento delle risorse complessive stanziate e si presentano in modalità telematica, utilizzando l’apposita piattaforma resa disponibile, accedendo al sito internet del Comune. Per la presentazione dell’istanza è richiesto tassativamente il possesso dello Spid e di una casella di posta elettronica certificata (PEC).

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker