Riceviamo e pubblichiamo

Fratelli d’Italia: “Il Sindaco Lettieri fa campagna elettorale con soldi pubblici”.

Adesso, quasi a richiamare quanto denunciato in precedenza all’Autorità giudiziaria dal candidato al Consiglio regionale campano del Movimento 5 Stelle Alessandro Cannavacciuolo pubblichiamo, di seguito, il comunicato stampa inviato agli organi d’informazione dalla dirigenza cittadina di Fratelli d’Italia in merito alla comparsa in città di manifesti di grosse dimensioni definiti dalla forza politica di centrodestra pseudo-elettorali del sindaco Lettieri, che coprono interamente lo spazio riservato, per legge, a tutte le forze politiche in vista delle imminenti regionali.

“Siamo di fronte ad un’azione di bullismo elettorale, una miope prova di forza, che oscura i basilari principi della democrazia in città. Sappiamo tutti che dietro la retorica campagna istituzionale del sindaco e delle sue “vittorie”, si cela un messaggio elettorale (con soldi pubblici).

Una comunicazione anche irrispettosa verso l’impalpabile maggioranza, visto che il sindaco non parla mai a nome dell’amministrazione comunale, ma sempre di se stesso, manco fosse un santone da venerare.

Non si può pensare – prosegue il comunicato – di occupare gli spazi riservati alla democrazia ed alle minoranze. Il sindaco non può credere, che la città sia di sua proprietà.

L’art.9 della Legge 28/2000 stabilisce, che è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche, convocati i comizi elettorali nei termini previsti dalla legge, di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle impersonali e necessarie.

In particolar modo quelle sospette di strumentalizzazione propagandistica a favore dei candidati. Monitoreremo la situazione e ci aspettiamo la rimozione immediata del materiale in questione”.

Fratelli d’Italia – sezione di Acerra

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker