Furto in una fabbrica di fuochi d’artificio

Furto in una fabbrica di fuochi d’artificio. E’ quanto avveniva nelle prime ore della mattinata, nei giorni scorsi, in località ‘Aria di Settembre’, zona di campagna al confine con i Comuni di Pomigliano e Casalnuovo. Ignoti si introducevano nell’azienda di proprietà di una storica famiglia di Casalnuovo, che produce materiale pirotecnico dal 1930, sfondando un muretto di cinta.

Una volta all’interno, i ladri rubavano una cinquantina di scatole contenenti ‘batterie’ d’artificio, oltre ad attrezzature varie per manutenzione, sistemate in un capannone.

I malviventi portavano via anche un trattore.

La scoperta del furto veniva fatta dagli stessi proprietari, che davano l’allarme alle Forze dell’Ordine.

Il caso veniva affidato agli agenti del locale Commissariato di Polizia, che avevano raccolto la denuncia dei titolari. In un primo momento si era creata apprensione, legata al possibile furto di polvere da sparo che, per fortuna, non veniva riscontrato.

Al vaglio dei poliziotti c’erano anche le immagini registrate dall’impianto di videosorveglianza della zona, che potrebbero aver ripreso il tragitto d’ingresso e di uscita dei malviventi.

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker