Vincenzo Tortora: “La ‘Spritz Box’ ha già conquistato tantissimi clienti”.

Da circa un paio di settimane, pizzerie, bar, pasticcerie, paninoteche ecc. hanno ripreso a lavorare, sia attraverso l’asporto, che con la consegna dei loro prodotti a domicilio. Una boccata d’ossigeno per tante attività, anche se la situazione resta difficile.

A darne testimonianza, tra gli altri, è Vincenzo Tortora, proprietario dell’omonimo Bar sito a Corso Italia che, per questa riapertura, si è inventato anche una novità, la “Spritz Box” che, nel giro di pochi giorni, ha già conquistato tantissimi clienti.

“Indubbiamente è una fase provvisoria e molto drastica, essendo la mia attività completamente chiusa al pubblico – dice Vincenzo – e nella quale si offrono vari servizi alla clientela. Infatti essa è anche un centro multiservizi Sisal, che in questo momento non sta erogando alcun tipo di prestazione, mentre per intere settimane non ho potuto rivendere i tabacchi, nonostante fossi in possesso di licenza. Attualmente stiamo lavorando, (userei le virgolette), con l’asporto e la consegna dei prodotti direttamente a domicilio su prenotazione telefonica oppure on line.

Ma non è una modalità di lavoro, che può essere supportata per molto tempo. Infatti – aggiunge il giovane – la mia è un’attività molto penalizzata, poiché a causa del Covid-19, i centri di aggregazione sociale sono stati confinati per la tutela della salute della popolazione.

Il problema, inoltre, che mi pongo riguarda la fase successiva all’emergenza, poiché ripartire dopo una pandemia e quindi di una situazione di crisi economica, non è assolutamente facile. Come misura di protezione abbiamo attuato un sistema di sanificazione settimanale con una ditta specializzata e l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuali previsti.

Le Spritz Box – conclude Enzo – consistono in un aperitivo e stuzzichini di nostra produzione consegnati a casa. L’idea nasce dal fatto, che la clientela non può accedere al nostro locale e dal poter offrire alla stessa, la possibilità di gustare comodamente a casa un aperitivo, come se stessero nel mio locale.

La scatola contiene uno o più drink e svariati stuzzichini, che solitamente utilizzo negli aperitivi, in modo tale da ricreare un attimo di spensierata vita quotidiana pre Covid-19”.

 

Antonio Pannella

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker