Sequestrati dalla Polizia Municipale e distrutti prodotti alimentari venduti all’aperto

Prosegue in questi giorni sul territorio cittadino l’attività di controllo e di repressione delle attività abusive di vendita di prodotti alimentari in violazione alle norme sanitarie da parte degli agenti della Polizia Municipale. Infatti diversi esercizi commerciali sono stati multati (con una sanzione di 167,00 euro), mentre per i titolari è scattata anche la denuncia penale.

L’operazione è diretta ad assicurare, che la sostanza alimentare giunga al consumo con le garanzie igieniche imposte.

La merce, prodotti ortofrutticoli ed ittici, che era esposta all’aperto e, pertanto, potenzialmente pericolosa, è stata sequestrata e distrutta. Gli esercizi commerciali interessati dai controlli e dai sequestri sono fruttivendoli e pescivendoli. Sequestrato anche il mezzo ed i prodotti ortofrutticoli di un venditore ambulante, che è risultato essere assolutamente sprovvisto di licenza.

Nel contempo, sempre per restare in tema di attività commerciali, i Carabinieri Forestali della stazione di Marigliano arrestavano per furto di energia elettrica il titolare di un panificio locale.

I Militari dell’Arma ed i tecnici dell’Enel accertavano, infatti, che il proprietario dell’attività aveva manomesso il contatore con un magnete, che riduceva la rilevazione dei consumi dell’89%. I tecnici stimavano che l’uomo, di circa 50 anni, aveva sottratto alla società fornitrice di energia elettrica ben 68.500,00 euro.

L’uomo, dopo le formalità di rito, veniva posto agli arresti domiciliari, in attesa di affrontare il processo per direttissima.

 

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker