Si propone come collaboratrice domestica ma gli porta via 500 euro

Si offre come collaboratrice domestica, ma gli porta via i soldi della pensione. Accadeva ad un anziano, residente in pieno centro storico e che vive solo in casa. Dopo aver incontrato per strada l’uomo, un pensionato di circa 70 anni la donna, secondo alcune indiscrezioni, di circa 40 anni, di bella presenza e dedita a lavoretti saltuari, si soffermava a parlare con lui e gli chiedeva, se potesse farle guadagnare un pò di denaro, facendole sbrigare delle faccende domestiche.

Il pensionato acconsentiva e la mattina successiva apriva la porta alla 40enne, presentatasi puntuale a lavoro. Dopo aver riassettato l’appartamento, dava ad intendere all’uomo, almeno da quanto è stato possibile ricostruire, che la sua prestazione lavorativa poteva continuare, dedicandosi non più agli oggetti spolverati o lavati presenti in casa, ma anche agli organi della “virilità maschile” dell’anziano.

Memore di piaceri e sensazioni passate, l’uomo ci metteva poco, a cedere alla proposta dell’ammaliante donna, che aveva pensato bene anche di indossare, durante le faccende domestiche, abiti succinti. Terminato l’amplesso l’uomo, per retribuire la donna, che intanto si rivestiva, si recava in camera da letto, a prendere la somma pattuita, sembrerebbe 30 euro.

La donna a questo punto ringraziava e si allontanava. Solo più tardi l’anziano scopriva, che dalla tasca della giacca, che aveva lasciato nell’ingresso, mancava la somma di circa 500 euro, provento della pensione di vecchiaia, che aveva ritirato in posta proprio il giorno prima.

Ovviamente a nulla portavano le ricerche della donna, svanita nel nulla e forse nemmeno del posto. L’uomo si sarà recato poi presso le Forze dell’Ordine?

 

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker