Recupero ristori ambientali

In merito ai 3,5 milioni di euro che il Comune deve alla Fibe spa ed alla Fibe Campania, oltre alla somma di 1.246.325,98 euro, oltre ad ulteriori interessi fino al soddisfo richiesta, l’8 novembre scorso, al Comune dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Unità Tecnica Amministrativa, attraverso apposita ingiunzione di pagamento, con Determina dirigenziale n.1585 del 23.12.2019, il Comune affidava l’incarico di assistenza legale all’avvocato Antonio Sasso, per la rappresentanza dell’Ente in relazione alla diffida nei confronti dell’Unità Tecnica Amministrativa, a “provvedere al pagamento dell’importo complessivo di 8.383.530,00 euro, relativi al recupero dei ristori ambientali”.

Un incarico per il quale è stato corrisposto al legale una somma pari a 14.542,78 euro.

You May Also Like

About the Author: Redazione

eXTReMe Tracker