Ma il PUC si può approvare anche a “spezzoni”? Il Consigliere Tardi lo chiede a Lettieri

L’adozione del Piano Urbanistico Comunale (PUC) ad opera dell’amministrazione comunale targata Lettieri, ormai costantemente attenzionata dell’estroso Consigliere comunale Domenico Tardi (ma non solo) riservava, lo scorso 5 ottobre, un altro colpo di scena.

Tardi, infatti, a seguito di alcune notizie diffusesi in città, scriveva al primo cittadino, inviandogli una pec (posta elettronica certificata), nella quale scriveva: “Avendo appreso per le vie brevi, che sarebbe stato richiesto dal Segretario comunale un parere legale ad un esperto di diritto urbanistico, in ordine alla possibilità di votazioni separate e/o parziali, da parte dei componenti il Consiglio comunale, nel caso dell’approvazione del Piano Urbanistico comunale al fine, evidentemente, di scongiurare potenziali o concreti conflitti d’interesse, si chiede se la circostanza risulti a verità e, nel caso affermativo, di riceverne con urgenza una copia”.

 

You May Also Like

eXTReMe Tracker