I cittadini differenziano ma la ditta mescola i rifiuti. Un danno d’immagine anche al Sindaco

E’ con toni trionfalistici che, in data 21.09.2019, dal Comune veniva trasmesso un comunicato stampa, nel quale si leggeva che una donna del posto di 46 anni era stata multata per errato conferimento dei rifiuti presso un negozio.

La signora, alle ore 14:00 circa, aveva sversato due sacconi di rifiuti in via Trieste e Trento ed era stata beccata dalle telecamere della videosorveglianza attive presso il Comando della Polizia Municipale. I Vigili Urbani presenti nella control room, dov’è stata attivata una task force addetta proprio al controllo contro gli sversamenti illeciti di rifiuti, avevano così seguito la scena in diretta.

La donna individuata veniva sanzionata con una multa salata. Bene. Intanto i poliziotti municipali continuano a sanzionare i cittadini, che non differenziano correttamente i rifiuti conferiti, soprattutto quando c’è il conferimento della frazione indifferenziata, che è stata “sottoposta” alla campagna di Legambiente “Io non conferisco”, avviata con alcuni Comuni ed alla quale Acerra ha aderito, con tanto di Ordinanza sindacale, che si applicava solo alle utenze domestiche.

Secondo il sindaco Lettieri, infatti, “con una più produttiva ed efficace raccolta differenziata, otterremo una diminuzione dei rifiuti indifferenziati e le nuove modalità di raccolta prevedono il conferimento dell’indifferenziato una volta ogni 15 giorni anziché ogni settimana.

Questa è una sfida non solo per Acerra ma per tutta la Campania…Questo permetterà di ridurre i rifiuti, che vengono conferiti nell’inceneritore, passare progressivamente da tre linee a due, fino a giungere alla chiusura dell’impianto”.

Adesso, al di là delle perplessità che tale provvedimento ha suscitato (tra cui quello di tenersi l’immondizia in casa una settimana in più e magari con il caldo), a che servono tutti questi sacrifici da parte dei cittadini, magari anche sanzionati, quando poi assistiamo a scene, in cui il personale della Tekra mischia letteralmente le varie tipologie di rifiuti, come accaduto martedì I ottobre in alcuni quartieri e davanti ai nostri occhi? Scene, tra l’altro, ripetutesi anche nei giorni scorsi!!

Quali provvedimenti hanno assunto adesso i poliziotti municipali, nei confronti della società, che svolge il servizio di igiene urbana, viste anche le foto divulgate dall’ambientalista Alessandro Cannavacciuolo, che ha formulato in merito un esposto-denuncia agli organi competenti, tra cui alla Procura nolana ed al Dirigente comunale al ramo?

You May Also Like

eXTReMe Tracker