Commiato per Marcello, il Vigile Urbano amato

E’ deceduto una manciata di minuti prima che spuntasse l’alba, in un letto del presidio ospedaliero di Villa dei Fiori, il Maresciallo della Polizia Locale Marcello Formicola, 66 anni, giunto ad un passo dalla pensione.

Da mesi il valente sottufficiale stava combattendo la sua battaglia per la vita e, nonostante tutto, aveva sempre il sorriso pronto. Nel corso degli anni ha sempre dimostrato, di essere stato capace di affrontare ogni tipo di situazioni, senza mai risparmiarsi, usando le sole armi del sorriso e della comunicazione. Insomma era un volto amico amato e stimato da tutti.

Qualche anno fa, dopo un lungo periodo di degenza, ostinatamente e contro il volere dei medici e dei suoi congiunti, era tornato a lavorare, pur avendo la possibilità di andare in pensione. Amava il suo lavoro e lo faceva con passione ed altissima professionalità.

Ha indossato la divisa con onore per oltre un trentennio. Da mesi, a seguito di un peggioramento delle sue condizioni di salute, era stato costretto a restare a casa. Ma ogni giorno si sentiva con i colleghi, che gli facevano sistematicamente visita. Se n’è andato, dopo aver combattuto con grande tenacia e dignità la battaglia contro la malattia, che ne ha minato l’ultima parte dell’esistenza. Lascia un grande vuoto sia tra le persone care ma anche tra coloro, che lo hanno conosciuto.

I funerali si tenevano venerdì 10 maggio nella Cattedrale del Duomo. Nel pomeriggio del giorno precedente centinaia di amici e conoscenti avevano fatto visita ai congiunti, afflitti dal dolore, presso la sala mortuaria di Villa dei Fiori. L’amministrazione comunale testimoniava alla famiglia la propria vicinanza, attraverso l’affissione di un manifesto funebre lungo le strade cittadine.

 

Nino Pannella   

You May Also Like

eXTReMe Tracker