Riceviamo e pubblichiamo

Il Partito Democratico esprime il totale disaccordo all’aumento ingiustificato delle tariffe di sosta, che graverà sui cittadini acerrani. “Due euro l’ora – dichiarano i Dem – è una tariffa inaccettabile e daremo battaglia a riguardo”. L’intento dell’amministrazione comunale è drenare denaro ai cittadini, non considerando l’impatto negativo che ci sarà sugli esercizi commerciali già in crisi da anni.

“Il Sindaco Lettieri – dichiarano i Consiglieri Comunali del PD Paola Montesarchio e Giuseppe Soriano – ha rivelato alla città il lato più cinico della sua Amministrazione, visti anche gli scadenti servizi al cittadino, che quotidianamente si esperiscono in città.

Il sindaco si affretta – continuano i Consiglieri – a sponsorizzare video sulle opere di riqualificazione della città. Ma intanto, dietro questi tardivi interventi, nasconde stangate per i cittadini come l’aumento delle tariffe di sosta”.

Il Partito Democratico ritiene che senza il potenziamento dei mezzi pubblici, l’attivazione di una navetta cittadina, forme di abbonamento agevolati per residenti e lavoratori nelle zone interessate, sia impensabile un costo così esoso delle tariffe di sosta, che rappresenterebbe solo un accanimento nei confronti dei cittadini.

Neanche nelle grandi metropoli sono previsti così alti oboli di sosta a pagamento per la cittadinanza. Provvederemo a richiedere la convocazione di un Consiglio comunale, in quanto un tema così delicato e sentito non può prescindere dal coinvolgimento dell’intera Assise.

 

Il Partito Democratico

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli

eXTReMe Tracker