Consiglio comunale: bocciati tutti gli emendamenti presentati dall’opposizione

Circa il Bilancio di Previsione Finanziario 2019/2021, approvato dalla maggioranza durante il Consiglio comunale dello scorso 21 dicembre e di cui riferivamo in precedenza, interveniva anche il Consigliere Paola Montesarchio (Pd), la quale diceva:

“Quella di oggi è una seduta di grande importanza, perché con il Bilancio si programma l’attività della città. Ma questo Bilancio, così come redatto, non fa l’interesse dei cittadini e politicamente è l’ennesimo tradimento ai danni degli Acerrani rispetto agli impegni assunti da Lettieri in campagna elettorale. La città langue nelle sue problematiche ed altre sono le priorità.

La Villa comunale, la piscina, lo stadio Arcoleo sono opere pubbliche non disponibili – aggiungeva l’esponente del Pd – mentre altre opere pubbliche realizzate, quali piazza Castello, non sono funzionali alla città. E’ un Bilancio, che non avanza proposte per le politiche occupazionali, visto che gli stage o le Borse di Studio al Comune non creano occupazione, se non temporanea e a fini elettoralistici.

Né risolvono i problemi i 150 mila euro elemosinati alle famiglie indigenti durante il periodo natalizio. Il Bilancio presenta tanti zero a molte sue voci ed alla fine si regge con i 3 milioni di euro, erogati dalla Regione Campania per la presenza sul nostro territorio dell’inceneritore. Il mio voto pertanto è negativo, anche perché l’opposizione poteva essere maggiormente coinvolta. Inoltre il Sindaco dovrebbe essere più coerente, visto che sostiene, che la navetta per il trasporto pubblico è importante e vuole realizzarla, mentre poi respinge l’emendamento presentato in proposito dal Pd”.

Tra gli emendamenti presentati dal Movimento 5 Stelle al Bilancio di Previsione attraverso il Consigliere Carmela Auriemma e puntualmente bocciati dalla maggioranza, c’era quello che aveva ad oggetto “il Teatro per i ragazzi diversamente abili”, per il quale si proponeva di destinare una somma pari a 20 mila euro.

E ciò perché il teatro è strumento di conoscenza di sé, ma anche mezzo di espressione e scoperta che, attraverso l’incontro con il gruppo, mette in relazione con l’altro, accompagnando i singoli individui ad acquisire una maggiore conoscenza e consapevolezza delle proprie potenzialità, mettendo in luce le diverse abilità.

Un altro emendamento presentato dai Consiglieri Auriemma, Domenico Zito e Domenico Catapane e bocciato dalla maggioranza, era quello che aveva ad oggetto “il Contributo Pagamento Tasse Universitarie Primo Anno”, per il quale si proponeva di destinare una somma pari a 10 mila euro.

“E ciò perché – sosteneva l’esponente pentastellata – la necessità di sostenere i giovani acerrani, che intendono intraprendere un percorso di studi universitari, comporta che gli attuali strumenti di sostegno al diritto allo studio universitario prevedono meccanismi premiali, che partano dopo il primo anno”.

Al di là delle contrarietà espresse da Lettieri a tutti gli emendamenti presentati dall’opposizione e della possibilità, da lui ricordata, di poter proporre variazioni di Bilancio in Consiglio comunale, laddove se ne ravvisi la necessità, ad intervenire era anche il Consigliere comunale Antonio Laudando, il quale diceva: “Dobbiamo essere fieri ed orgogliosi, di approvare il Bilancio di Previsione il 21 dicembre, perché siamo i primi in Italia tra i Comuni con più di 50 mila abitanti.

Si tratta di un bilancio in continuità con i precedenti, che lascia invariate le aliquote tributarie. Circa i tanti zero elencati alle tante voci di Bilancio, circa i diversamente abili, vi sono le risorse messe a disposizione dalla Regione ma, allo stesso tempo, dimezzate dalla stessa.

Il Comune deve far quadrare i suoi conti – aggiungeva il Consigliere della lista Fare – e deve chiedere agli Enti sovracomunali gli altri fondi che gli occorrono. Con questo Bilancio potremo lavorare in serenità per tutto il 2019 ed apportare delle modifiche in Consiglio comunale”.

 

J.F.            

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli

eXTReMe Tracker