Riaperta l’isola ecologica in località Frassitelli. Resta alto il rischio di furti e vandalizzazione

Aperta al pubblico lo scorso 30 novembre (dopo essere rimasta chiusa appena 21 mesi), l’isola ecologica sita in località “Frassitelli”, in aperta campagna e lontana dal centro cittadino. Saltata, invece, la prevista inaugurazione della struttura, di cui si era vociferato di recente.

Spesi per i lavori di ristrutturazione del centro servizi comunale decine di migliaia di euro, che si spera di recuperare attraverso una citazione in giudizio della società Falzarano, che ha svolto il servizio di igiene urbana sino al 31 gennaio 2017.

Data antecedente agli atti vandalici perpetrati ai danni dell’importante struttura. Che attualmente è gestita dalla società Tekra, affidataria del delicato servizio dal I febbraio 2017 e risultata vincitrice dell’appalto settennale. In ogni modo è concreto il pericolo, che la struttura venga di nuovo vandalizzata e sottoposta a furti, visto che all’interno vi sono da portare via oggetti dall’elevato costo, a partire dalle pompe di sollevamento, il cui costo ammonta a circa 12 mila euro.

Ed è per questo, che il solo sistema di videosorveglianza già installato non è sufficiente, mentre la Legge del 2008 obbliga, chi di dovere, a presidiare tali centri servizi, anche per sottrarli alle cattive intenzioni di chi, introducendosi all’interno degli stessi, potrebbe incendiare i rifiuti ivi presenti. Con conseguente disastro ambientale prodotto. L’ultimo assalto all’impianto risale a marzo 2017.

I soliti ignoti, pur sapendo che la struttura era videosorvegliata, non esitarono a portarsi via le telecamere, poste a protezione dell’isola ecologica, realizzata tra il 2008 ed il 2009 con denaro pubblico, il dispositivo di registrazione, oltre ad alcuni infissi e ad altri oggetti. Furti denunciati alle Forze dell’Ordine e favoriti dalla mancata vigilanza notturna.

Intanto resta il giallo sul verbale di consegna (tra la Falzarano ed il Comune) della struttura. Da quanto ha riferito un Consigliere comunale di minoranza, nonostante le ripetute richieste avanzate per ricevere detto verbale, non è stata mai trovata copia dello stesso.

 

Nino Pannella

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli

eXTReMe Tracker