Lo studio legale Sparviero annuncia il suo ingresso nelle file del partito della “Lega con Salvini Premier”.

Dopo un’attenta ed accurata disamina della situazione politica in Italia e delle azioni portate avanti con determinazione e grinta dal suo leader, il Vicepresidente del Consiglio, nonché Ministro dell’Interno Matteo Salvini, siamo giunti alla conclusione che le nostre ideologie ed il nostro indirizzo politico-amministrativo coincidano in grandi e salienti punti.

Prima fra tutti quello di assicurare al popolo Italiano linee giuridico-politiche, per combattere con forza e determinazione corruzione ed illegalità che, da anni, attaccano l’Italia, provocando fenomeni, che creano nella concezione nazionale ed internazionale un senso di sfiducia, causa di problemi economici ed esistenziali. Fenomeni che si ripercuotono nella vita quotidiana, come avvenuto nel fallimento della Banca Etruria e di altri istituti di credito, dove un gran numero di persone hanno visto bruciare i risparmi di una vita e che sono costati agli Italiani un incremento del debito di circa 20 miliardi di euro.

Un secondo punto è rappresentato dal nuovo mercato della schiavitù, in cui persone spinte dalla speranza di un futuro migliore, affrontando lunghi viaggi sui gommoni, finivano nelle mani di uomini spietati, che hanno l’unico scopo di accaparrarsi i grossi guadagni ed in cui l’Europa, forte di accordi sottoscritti dal Governo Renzi, additava i porti italiani, come gli unici che dovevano accogliere questi sbarchi. Solo con una lotta ai tavoli europei, intrapresa dal Ministro Salvini e da altri componenti del nuovo Governo, si è riusciti ad ottenere la dislocazione in altri porti di numerosi sbarchi.

Il nostro studio ha avuto la fortuna di ammirare uomini come il leader della Lega, recarsi ai tavoli di Bruxelles e lottare contro un regime bancario, che negli ultimi anni ha ridotto il popolo europeo in ginocchio, utilizzando esclusivamente ideologie liberali-finanziarie che, dietro al ricatto dello spread, gestivano coercitivamente le manovre finanziarie degli ultimi anni dell’Italia e degli altri Paesi comunitari. Grazie all’alleanza avvenuta con il M5S, la Lega ha intrapreso un cambiamento delle linee politiche del nostro Governo, dove al centro viene messo il Popolo Italiano.

Alla base di ogni decisione e manovra vi è il “Populismo”, termine coniato per evidenziare l’incapacità di tutti i suoi esponenti di amministrare l’Italia. Che invece noi interpretiamo come vero principio della Carta Costituzionale, in cui il Popolo è il vero detentore della sovranità ed i suoi interessi hanno la priorità su ogni altro.

La forza di questa politica è l’inversione di tendenza, che ha fatto preoccupare i potenti che, per anni, hanno governato il nostro Paese, riducendolo in ginocchio e portando la disoccupazione al 40% e, nello specifico, il tasso di disoccupazione giovanile al 60%, costringendo tantissimi giovani italiani, a lasciare la loro nazione, per cercare un futuro all’estero.

Situazione che, nell’immediato, è stata affrontata con una forte spesa corrente nella Legge di Bilancio, costituita da ammortizzatori sociali, quali il reddito di cittadinanza e la quota 100 che la Lega, grazie ad un contratto di governo sottoscritto con l’attuale partner politico, ha fatto proprie queste misure, nonostante non rientrassero nel proprio programma politico, evidenziando la sua primaria finalità, che è quella di tutelare gli interessi della gente.

Ciò ha esposto però il nuovo Governo alla forte resistenza di una casta, che esercita un terrorismo mediatico, avvalendosi di giornali e tv per attaccarlo, al fine di provocare il prima possibile la sua caduta. Il nostro studio ha particolarmente apprezzato anche il “Decreto Sicurezza”, emblema della lotta di Salvini contro il fenomeno dell’immigrazione e dell’illegalità.

Alla luce di tutte queste considerazioni il nostro studio, sposando a pieno la linea politica ed amministrativa seguita dal partito politico “Lega con Salvini Premier”, si pone al servizio della gente, per accogliere e farsi portavoce dei bisogni e dei diritti di tutti. Spinti da un amore per la patria e sicuri che il nostro patrimonio ambientale, storico, economico ed artistico sia in gran parte inutilizzato, confidiamo nelle enormi capacità dell’Italia e degli Italiani. Viva l’Italia e gli Italiani!

 

Avv. Antonio Sparviero                                                            

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli

eXTReMe Tracker