I Roller container standard alle utenze non domestiche. Ma voi lo avete mai ricevuto?

Ancora riflettori puntati sull’affidamento settennale del servizio cittadino di igiene urbana svolto per conto del Comune, dal I febbraio 2017, dalla società “Tekra srl” di Angri, risultata aggiudicataria dell’importante appalto.

Questa volta la nostra attenzione è puntata su alcune attrezzature, atte a prevenire la formazione dei rifiuti e/o prevederne il riutilizzo, che può rappresentare un’utile e semplice modalità attuativa dei principi di miglioramento della qualità della vita, finalizzata ad un sistema ecosostenibile.

Il riferimento è ai “Roller container standard”, ossia ai contenitori in ferro per la raccolta dei cartoni, in merito ai quali, il 16 maggio scorso, il Direttore responsabile di questa testata giornalistica, attraverso apposita nota protocollata, chiese al Dirigente del servizio Igiene Urbana M.Piscopo; all’Assessore all’Igiene Urbana C.Lombardi ed al Sindaco, ciascuno per le proprie competenze, di conoscere la denominazione delle utenze non domestiche e quella delle strade del territorio comunale, lungo le quali insistono, alle quali sono state consegnate le attrezzature denominate Roller dalla società Tekra.

Insomma, chiedeva di conoscere a quali attività commerciali la società salernitana aveva consegnato la suddetta attrezzatura, così come previsto dalla Determina dirigenziale n.292 del 25.02.2016, che è parte integrante del Capitolato Speciale d’Appalto e con la quale fu adottato il Piano Industriale della Raccolta Differenziata integrato del Piano di spazzamento stradale.

Al di là del fatto che alla nota dello scrivente non fu dato alcun riscontro (e non è la prima volta, visto che per gli organi istituzionali è sempre molto difficile, soddisfare determinate richieste) la stessa Piscopo, sei giorni dopo, scrisse al Comandante della Polizia Municipale, Felice D’Andrea ed alla società Tekra, sottoponendo alla loro attenzione il quesito ed aspettando riscontro alla sua nota.

Riscontro che, di certo, almeno fino al mese di giugno, non c’è mai stato. Tant’è vero che la Piscopo dovette ribadire, con apposita nota, che è onere della Polizia Municipale adempiere ai dovuti controlli, in merito all’espletamento del suddetto servizio, al fine di porre in essere le dovute attività tali, da non permettere alla ditta di trincerarsi dietro scuse o giochi di parole.

E chiedeva di nuovo, con la massima urgenza, al Comando della Polizia Municipale, di comunicarle, se fosse avvenuta o meno la consegna dei predetti Roller, con data e nominativo per ogni singola utenza. Allo stato attuale, non è dato sapere: se i Roller sono stati consegnati; quanti ne sono stati consegnati; a quale utenza non domestica; in quale data. Secondo il Capitolato d’Appalto, la ditta doveva consegnarne 84.

La società salernitana, invece, così come previsto dalla Relazione Tecnica Illustrativa, scrisse che ne avrebbe distribuito addirittura 100. Ma, ad oggi, chi realmente ha ricevuto il pratico e comodo contenitore per la raccolta dei cartoni? Mistero.

Oltre a ciò i caschi bianchi dovevano verificare anche che ai negozi no food, fosse assegnato 1 roller ogni 500 mq, fino ad un massimo di 4 roller, mentre a rivendite di beni alimentari, bar, pizzerie, ristoranti, negozi di piante e fiori e di frutta e verdura fosse assegnato 1 roller ogni 200 mq. E allora?

E già sullo scorso numero riferimmo (con tanto di articolo protocollato, come del resto questo, all’attenzione degli organi competenti), dei cestini per le deiezioni canine e dei cestini multiscomparto, che l’impresa salernitana deve installare sul nostro territorio, rispettivamente nel numero di 200 e di 1000.

Attrezzature per il corretto espletamento della raccolta differenziata ancora non fornite. Del tutto fu notiziato (come al solito) il Comando della Polizia Municipale per i dovuti controlli (!?).

Ebbene, ad oggi, se vi trovate in strada e dovete buttare una lattina, una bottiglia di vetro o di plastica o della carta, sapete cosa potete fare?  Trasformatevi in bidoni della monnezza e mettetevi i rifiuti in tasca!!

 

Joseph Fontano

 

 

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli

eXTReMe Tracker