Anche Vincenzo Feldi all’inaugurazione dell’Accademia Pizzaioli Gourmet di Napoli

Si è tenuto lo scorso 8 novembre a “Palazzo Caracciolo” a Napoli un evento, che ha richiamato non solo gli addetti ai lavori, ma anche esponenti del mondo dell’imprenditoria e della comunicazione. Stiamo parlando dell’inaugurazione dell’Accademia Pizzaioli Gourmet, presieduta dal maestro Giuseppe Vesi, che ha fatto confluire i pizzaioli gourmet da tutt’Italia, scelti a campione attraverso la consultazione dei social ed in base all’utilizzo, da parte loro, dei prodotti di eccellenza non trattati e non raffinati.

Per la Campania sono stati due i pizzaioli selezionati: uno proveniente dall’avellinese ed uno da Acerra, ossia Vincenzo Feldi, titolare del ristorante-pizzeria “La Lanternina”. Durante la manifestazione i partecipanti hanno dato dimostrazione della propria professionalità, sia nel trattare i prodotti, che nel presentare e sottoporre a degustazione le varie e gustose pizze gourmet, molto apprezzate per gli abbinamenti fatti.

Nello specifico il nostro concittadino ha presentato due pizze gourmet: la pizza acerrana, con un mantecato di baccalà, scarola torzella e provola di Agerola.

E quella maritata, con verdure liofilizzate (verza, cicoria e scarola frullata) e salsiccia di nero casertano piccante e provola di Agerola. Prodotti che hanno attirato l’attenzione di Renato Riccio, Direttore responsabile della prestigiosa rivista “Il Sommelier”. A seguire l’evento anche una troupe di Mediaset con il noto giornalista Carmine Martino.

Vincenzo, al pari degli altri, è stato premiato con la consegna di una targa, di un attestato di partecipazione e di una giacca. Attestazioni consegnate, affinché la clientela possa distinguere tra i locali, che utilizzano prodotti di qualità naturali e non trattati e, di conseguenza, più costosi e quelli che invece utilizzano i prodotti tradizionali.

“Quest’esperienza mi ha permesso di arricchirmi sotto il profilo culturale e tecnico – dichiara Enzo Feldi – perché sono entrato in contatto con professionisti di livello nazionale. Pizzaioli che mi hanno fornito spunti in più, nel continuare ad usare i prodotti non trattati, che sto usando e che rappresentano il futuro.

Essere nel novero delle persone, che sono state invitate per l’occasione, è per me un grande onore”.

Ti potrebbero interessare i seguenti articoli

eXTReMe Tracker