Riceviamo pubblichiamo

Egregio Direttore, sul numero 76 del 24 maggio 2010 del giornale da voi diretto, abbiamo letto di uno scontro tra due esponenti politici di rilievo del nostro territorio appartenenti, il primo, alla Nuova Italia ed il secondo al PD sul tema dell’agricoltura. In merito alle considerazioni esposte in quella circostanza sull’argomento, vi scrivo per la prima volta in qualità di imprenditore agricolo e di rappresentante della “Lega dei Coltivatori Acerrani” (L.C.A).

Il settore agricolo di Acerra merita un’attenzione di gran lunga superiore, a quella che ha ricevuto negli ultimi anni, in quanto siamo più di 1600 aziende sul territorio, per una superficie di oltre 2400 ettari di terreno coltivati a prodotti di elevata qualità. Senza pensare all’indotto, che solo il comparto agricolo muove, rappresentando una sostanziosa parte dell’economia del paese.

Sappiamo tutti che il reddito agricolo, per quanto basso sia negli ultimi tempi, alimenta ed integra la maggior parte delle famiglie dei miei concittadini. A questo punto pongo in evidenza alcuni punti importanti e cioè: Che ad oggi non esiste un vero tavolo di confronto periodico sulle problematiche, che attanagliano l’agricoltura del paese; che ad oggi gli interventi che l’Amministrazione comunale ha messo in atto per l’ambiente sono molto importanti. Che, inoltre, ad oggi ci sono ancora i fondi europei del PSR 2007-20013, che possono essere sfruttati per la tutela del settore.

Che, attualmente, la L.C.A. continua nel suo obbiettivo, che è quello di unire le esperienze di vecchi e giovani agricoltori acerrani, per far nascere realtà attuabili di sviluppo agricolo, rendendosi disponibile al confronto con le istituzioni, per mettere a conoscenza della situazione reale organizzativa ed economica del settore.

Pertanto considero che gli scontri avvenuti tra le forze opposte abbiano fatto luce su una situazione, che ha un margine di miglioramento altissimo con il contributo di tutti noi. Distinti Saluti

                                                                                                    

                                                                                                Paolo Petrella – “L.C.A”

You May Also Like

eXTReMe Tracker